giovedì 4 dicembre 2014

Senape? Si, grazie!

Adoro la senape, è una delle mie salse preferite quindi quando la Pucci S.r.l. mi ha proposto di assaggiare ben 6 delle sue senapi ne sono stata subito entusiasta :-)
Quando le ho assaggiate lo sono stata ancora di più, hanno un sapore molto deciso e i vari aromi aggiunti alla salsa base si sentono bene e sono molto distinguibili all'interno di essa.
Per il momento non ho fatto ricette molto elaborate per assaggiarle ma piatti che adoro mangiare accompagnati dalla senape.

Il mago delle bistecche e della carne alla piastra, alla griglia o al barbecue è il mio maritino quindi questo bel piattone di carne alla griglia lo ha preparato lui, dalla cottura alla presentazione :-)


Non vi metterò la ricetta con ingredienti ecc perchè è abbastanza intuitiva :-)
Cuocere alla griglia una bella bisteccozza con la cottura che desiderate, al sangue o ben cotta, e servire con pomodorini, olive nere e senape :-D
Noi qui abbiamo voluto assaggiare la SENAPE AL DRAGONCELLO  e la SENAPE AL PEPE VERDE, entrambe si accompagnano molto bene alla carne, hanno davvero un bel sapore deciso e si distinguono molto bene i sapori dei due aromi. Quella al pepe verde è divina, ma io ho una predilezione per le salse al pepe verde ;-)

Questa sera, invece, preparerò dei begli hamburgher, con panino e patatine, degni dei migliori fast food e non potrà mancare all'interno del panino un bello strato di senape!!! Penso che sceglierò la SENAPE DIAPHANE, una senape aromatica con ortaggi (capperi, carote, cavolfiore, cetrioli, cipolle e olive), sarà una bomba!! Ovviamente state sintonizzati per le foto e la ricetta ;-)


Ecco qui la varietà di senapi dell'azienda Pucci S.r.l. beh direi che c'è una vasta scelta, proprio per tutti i gusti ;-)

Kiss

- Kiki -

martedì 25 novembre 2014

Gnocchi party!!!

Nella mia cucina è arrivato un nuovo amico! E' un po' che puntavo il gnocchi party della Tupper e alla fine mi sono decisa e l'ho preso! Ne sono entusiasta! Ho già fatto degli gnocchi e dei biscotti, prossimamente voglio fare delle crocchette e dei bastoncini di carne :-)
Unica pecca che rimane un po' di impasto nelle trafile e quindi quella "rimanenza" è da lavorare a mano ma comunque velocizza di molto il lavoro, inoltre è talmente antiaderente all'interno che l'impasto avanzato esce molto facilmente e la pulizia è facile e veloce.
Per non fare i soliti gnocchi di patate fatti in casa ho optato per dei velocissimi gnocchi di ricotta :-D


GNOCCHI DI RICOTTA

Ingredienti: (per 2 persone) 200 gr di ricotta, 150 gr di farina, 1 uovo, 30 gr di formaggio grattugiato, sale q.b.

Procedimento: lavorare a forchetta la ricotta, il formaggio e l'uovo, quando sarà assorbito aggiungere la farina e continuare a lavorare con la forchetta, poi continuare con le mani, formare un panetto e lasciar riposare in frigo per 15 minuti.
Prendere l'impasto e cominciare a formare gli gnocchi facendo dei filoni e tagliando a piccoli tocchetti, se avete il gnocchi party inserite l'impasto e utilizzate la trafila più piccola per formare i gnocchetti.
Teneteli infarinati per evitare che si appiccichino tra di loro.
In una pentola portare a bollore abbondante acqua salata,
buttare gli gnocchi e scolarli dopo un paio di minuti da quando vengono a galla.
Condire a piacere e servire ben caldi.
Io li ho conditi con sugo di pomodoro e parmigiano grattugiato.

U piatto semplice e veloce che hanno apprezzato sia il mio maritino che il mio cucciolo, si si perchè è un ottimo piatto che possono tranquillamente mangiare anche i più piccoli, un'idea per chi segue l'autosvezzamento! :-D



A presto
- Kiki -


mercoledì 19 novembre 2014

Un croccante - croccante

Sono già entrata in fase "Natale", sto già cominciando ad acquistare regalini per portarmi avanti, per evitare di ridurmi all'ultimo momento a dover correre, con nano al seguito, per negozi affollati di gente impazzita!
La mia fase "Natale", ovviamente, è anche culinaria :-D oggi mi sono cimentata in un bel croccante con frutta secca e muesli, è la prima volta che lo faccio e sono soddisfatta del risultato. 
Ho sempre desistito sul provare questa ricetta perchè avevo paura di dover buttare pentola e ingredienti ma con la mia super alleata Stoneline ho vinto la paura del caramello!! :-D :-D :-D


CROCCANTE MUESLI E FRUTTA SECCA

Ingredienti: 250 gr di zucchero bianco, 100 gr di zucchero di canna, 2 cucchiai di acqua, 1 cucchiaino di succo di limone, una manciata di mandorle tostate, 1 manciata di pinoli, 1 manciata di pistacchi, 1 manciata di muesli con frutta disidratata.

N.B. non vi do un peso della frutta secca perchè tanto poi non si segue mai (almeno io faccio così) e vado a occhio e soprattutto a piacere.

Procedimento: versare in una padella (a prova di caramello) lo zucchero, l'acqua e il succo di limone, fate sciogliere a fuoco lento avendo cura di mescolare con un cucchiaio di legno di tanto in tanto.


Lo zucchero deve sciogliersi completamente, solitamente bisogna fare attenzione che non si scurisca troppo ma in questo caso, essendoci dello zucchero di canna, il vostro caramello sarà bello dorato.


Per questa operazione ci vorranno circa una ventina di minuti, non siate frettolosi e soprattutto vincete la voglia di ciucciarvi il cucchiaio, sarebbe un'esperienza molto focosa   :-O


Nel frattempo tritate grossolanamente la frutta secca e quando lo zucchero sarà completamente sciolto, spegnete il fuoco e versate frutta secca e muesli nella pentola, girate velocemente e versare immediatamente il composto su una teglia rivestita di carta forno. Con l'aiuto di una spatola unta livellare il croccante all'altezza desiderata.


Strofinando la superficie con un limone riuscirete a livellare meglio il croccante e in questo modo la buccia sprigionerà tutto il suo aroma sul dolce.


Aspettare che si intiepidisca un po' e tagliarlo nelle dimensioni desiderate con l'aiuto di un grosso coltello. 


Gustatevi il croccante solo se avete una buona e resistente dentatura :-D :-D hi hi hi

A presto

- Kiki -

martedì 18 novembre 2014

Pink Macarons

Adoro i macarons, mi piacciono molto sia per il gusto che hanno che per la bellezza con cui si presentano,sono belli e buoni, vederli nelle vetrine delle pasticcerie mi mette allegria.

Ho provato un paio di volte a preparare i macarons ma con scarsi risultati.... si io ammetto anche le mie sconfitte culinarie, perchè è troppo facile scrivere solo ciò che viene bene :-D

Qualche tempo fa ho ricevuto dalla Silikomart il preparato e il tappetino per fare questi bellissimi dolcetti e così ho deciso di provare a rifarli, questa volta il risultato è stato buono e soddisfacente ;-)
Il lavoro è semplicissimo, basta aggiungere 50 gr di albumi leggermente montati a neve per 250 gr di preparato, mescolarli insieme con una spatola di silicone per amalgamare bene il prodotto. Mettere il tappetino per macarons su una teglia, mettere l'impasto nella sac a poche e porzionare negli appositi spazi facendo attenzione a non far strabordare il prodotto. Lasciar riposare 40 minuti e trascorso questo tempo infornare a 150° per 13-14 minuti se il forno è ventilato, oppure a 160° per 15 minuti se il forno è statico.
Lasciar raffreddare, staccare i dolcetti dal foglio di silicone, e procedere con la farcitura: disponete la farcitura che avete scelto (io crema al pistacchio e burro di arachidi) sulla parte piatta del macarons e ricoprire con l'altra metà premendo delicatamente per accoppiarli.


A questo punto non vi resta altro che papparvi la goduria e, se avanzano, conservateli in frigo.
 ;-)

- Kiki -

domenica 16 novembre 2014

Rose del deserto: mmm una bontà!

Ho conosciuto questi biscotti grazie a mia suocera, li faceva spesso quando andavo a cena da lei, sono buonissimi e purtroppo ( :-D ) uno tira l'altro... hi hi hi
Questa è una di quelle ricette da segnare nel proprio quaderno nella sezione "Biscotti e dolcetti sfiziosi", provateli e poi mi direte se vi sono piaciuti ;-)


ROSE DEL DESERTO



Ingredienti: 150 gr di corn flakes (circa), 125 gr di farina setacciata, 100 gr di burro morbido, 100 gr di zucchero, 1 uovo, 1/2 bustina di lievito vanigliato, una manciata di uvetta sultanina.

Procedimento: sbattere l'uovo con lo zucchero fino a che il composto si gonfia e diventa chiaro, unire il burro continuando a sbattere fino a che si sarà amalgamato. Unire la farina, setacciata con il lievito, a cucchiaiate e continuare a sbattere fino a che sarà possibile, poi continuare a mescolare con un cucchiaio di legno, in ultimo unite l'uvetta e date un'ultima mescolata. Deve risultare un composto morbidissimo ma lavorabile con le mani. Con un cucchiaino prendere un po' di composto e tuffatelo nei corn flakes aiutandosi poi con le mani per compattare i biscotti, metterli su una teglia coperta con carta forno tenendoli ben distanziati perchè si allargheranno, e cuocete in forno preriscaldato a 150° per 15 minuti.
Far raffreddare sulla teglia e spolverizzare con zucchero a velo.
Con questa dose escono circa 25 biscotti quindi vi consiglio vivamente di raddoppiare le dosi perchè 25 finiscono subitooooooo :-D

Baciotti

- Kiki -

sabato 15 novembre 2014

Cenetta leggera pro auto svezzamento ;-)

Mi sono informata molto in merito all'autosvezzamento per il mio cucciolo e anche se ero molto convinta di seguire questo stile ho optato per uno svezzamento misto, quindi minestrine (facendo sempre comunque tutto io in casa, dal brodo alle verdure e alla carne e pesce al vapore) per poi passare ad abituarlo a mangiare quel che mangiamo noi.
Ovviamente in questo periodo minestre, minestrine, zuppe e vellutate vanno per la maggiore perchè piacciono molto anche a noi :-D
L'altra sera volevo cucinare il merluzzo al forno e zucchine in padella così mi sono messa ai fornelli per una cenetta leggera che potesse mangiare anche Tommy ;-)

MERLUZZO AL TIMO


Ingredienti: 4 filetti di merluzzo surgelati, 3 zucchine, timo, olio EVO, succo di limone (io Polenghi), basilico.

Procedimento: lavare le zucchine, spuntarle e con una grattugia a fori grossi grattugiarle direttamente in padella e cuocerle con un filo di olio e basilico tritato. Mettere il merluzzo in una pentola a vapore per forno a microonde, mettere un filo di acqua sul fondo, adagiare il pesce sulla griglia e spruzzarlo con il succo di limone a piacere, cuocere alla massima potenza per una decina di minuti.
Controllare le zucchine e girarle di tanto in tanto.
Dopo 10 minuti, controllare la cottura del merluzzo, dovrebbe essere perfettamente cotto ma a seconda della potenza del vostro microonde potrebbero servire ancora alcuni minuti.
Quando il pesce è cotto metterlo in un piatto, versare un filo di olio EVO e spolverizzare con del timo, servire con le zucchine che saranno ormai cotte.

E' un piatto veloce da eseguire, di facile preparazione e leggero, giusto giusto per la cena :-)
Il mio piccolino ha apprezzato, il marito si è un po' lamentato per le dosi ridotte :-D :-D :-D hi hi hi
Cercherò di mettere più ricettine adatte all'autosvezzamento quindi se qualcuna di voi ha dei cucciolini seguitemi nelle prossime ricette ;-)

Baci baci

- Kiki -

mercoledì 12 novembre 2014

Ricordi di Mazara Del Vallo

Adoro la Sicilia, mi piace il mare, mi piace il clima, mi piace la gente e soprattutto adoro la cucina Siciliana....gli arancini, le panelle....mmmmmm che fame!!
I miei genitori ormai ogni anno passano là le loro vacanze e quando posso li raggiungo, in una delle ultime vacanze abbiamo visitato Mazara del Vallo e ne sono rimasta molto entusiasta. 
E' proprio un bel paesino, molto caratteristico. 
Ci sono parecchi ristoranti sul lungomare dove si mangia molto bene e una sera abbiamo preso un primo di pesce buonissimo che ho voluto ricreare a casa proprio in questi giorni.

FUSILLI ALLO SPADA

Ingredienti: 200 gr di pasta (io ho usato dei fusilli), 1 trancio di pesce spada, una decina di pomodorini, una manciata di olive nere, una manciata abbondante di pane grattugiato (meglio mollica di pane sbriciolata se l'avete), basilico, olio evo.

Procedimento: in una pentola mettere l'acqua, salarla, portarla a bollore e cuocere la pasta al dente perchè poi finiremo la cottura con il sugo.
Nel frattempo prepariamo il nostro sugo: per prima cosa dobbiamo cucinare il pesce spada quindi tagliamo il nostro trancio a dadini e mettiamolo in una padella con un filo di olio e lasciarlo rosolare per qualche minuto. Tagliamo i pomodorini e aggiungiamoli al pesce insieme alle olive nere e a qualche foglia di basilico, lasciar cuocere a fuoco basso e nel frattempo facciamo tostare il pane grattugiato o la mollica in un pentolino antiaderente.
Scolare la pasta al dente e finire la cottura nella stessa padella del sugo di pesce, lasciar insaporire bene e aggiungere circa metà del pane tostato, mescolare lasciar cuocere ancora un paio di minuti.
Impiattare e spolverizzare con il pane tostato rimasto.

Io adoro questo piatto e il pane tostato o meglio ancora la mollica danno davvero una marcia in più, questo sugo condimento fa proprio una bella figura ed è anche semplicissimo e veloce da realizzare.
Ora scappo, il mio nano reclama cibo!!!

Kiss

- Kiki -

giovedì 30 ottobre 2014

Frittata di spaghetti

Ho sempre sognato di fare la frittata di spaghetti! Mi piaceva l'idea :-) Ma ho sempre avuto 2 problemi: 
1- non mi avanzano mai gli spaghetti, li finiamo sempre tutti anche se ne faccio in abbondanza...
2- non avendo una padella abbastanza ganza avrei dovuto usare burro o olio in abbondanza...
Ho risolto tutti e due i miei problemi facendo spaghetti in super super abbondanza di modo che ci rifiutassimo di finirne così tanti :-D e per la pentola da quando ho la Stoneline non ho più problemi di utilizzare troppo olio o burro :-)


FRITTATA DI SPAGHETTI


Ingredienti: 4 uova, spaghetti avanzati (i miei erano al pesto ed erano circa 100 gr), un manciata di formaggio grattugiato, un goccio di latte, sale, pepe.

Procedimento: sbattere le uova e il formaggio in una terrina, aggiustare di sale e pepe e aggiungere gli spaghetti, se il composto è troppo denso aggiungere un goccino di latte e amalgamare bene il tutto.
Io avendo la Stoneline non ho messo ne olio ne burro, se voi non siete dotati una padella seriamente antiaderente ungetene una con olio o burro e versateci il composto di uova e spaghetti avendo cura di allargare per bene la pasta su tutta la superficie. 
Cuocere la frittata a fuoco medio, con coperchio, per qualche minuto fino a che sotto risulta cotta, girare la frittata e cuocere ancora per qualche minuto.
Girare la frittata su un piatto da portata e servire in tavola ancora fumante ;-)


P.s. è buonissima anche fredda! Questa è una di quelle ricette che non ti abbandonano mai, perchè ottima per riciclare gli avanzi o da preparare in anticipo quando si ha poco tempo, buona idea anche per un pic nic ;-)

Kiss

- Kiki - 

martedì 28 ottobre 2014

Un grande classico:crema pasticcera!

Approfitto che il nano dorme per darvi la ricetta della crema pasticcera preparata con il mio super amico kcc (kenwood cooking chef), ormai non posso più fare a meno di questo alleato in cucina ;-)


CREMA PASTICCERA

Ingredienti: 2 uova, 200 ml panna, 300 ml latte, 150 gr zucchero, 40 gr maizena, qualche goccia di essenza vaniglia.

Procedimento: montare, per qualche minuto le uova con lo zucchero e la vaniglia a velocità 6 con la frusta a filo, quando saranno belle spumose aggiungere la maizena e continuate a mescolare per un paio di minuti.
Mettere in gancio a mezzaluna e impostare la temperatura a 50° e velocità di mescolamento 1.
Aggiungere il latte e la panna a filo e quando avrete finito alzate la temperatura a 100° sempre con velocità di mescolamento 1, lasciar mescolare fino a che avrà raggiunto la densità desiderata (io ci ho messo 10-15 minuti).
Per far raffreddare più rapidamente la crema, versatela in una pirofila bassa e larga e copritela con la pellicola avendo cura di metterla a contatto della crema per evitare che si formi la pellicina. Io l'ho fatta raffreddare a temperatura ambiente.
Una volta fredda, ho aggiunto panna montata e l'ho utilizzata per farcire una delle mie torte decorate ;-)


Stranamente il mio cucciolo dorme ancora....ne approfitto per fare ancora qualcosa ;-)

Baci-baci

- kiki -

---per vedere la ricetta originale con passo passo guardate qui---

domenica 26 ottobre 2014

Platessa in rosso

Sempre di corsa, sempre di fretta, mille cose da fare e poco tempo per farle... Per cucinare però un cicinin di tempo e di voglia li trovo sempre :-)
Mi sto specializzando in piatti semplici e veloci dato che il mio nanetto ormai gira per tutta casa e devo tenerlo sott'occhio per evitare che mi combini qualche disastro :-D
Il pesce non lo cucino spesso, purtroppo, ma mi sono ripromessa di iniziare a farlo un paio di volte la settimana, decisione presa per vari motivi:
- fa bene
- per variare un po' di più l'alimentazione
- per farlo mangiare anche a Tommy
- per stare più leggeri e cercare magari di perdere qualche etto.... ;-)


PLATESSA IN ROSSO


Ingredienti: 3 filetti di platessa, 1 confezione di pomodori pelati, olive nere, olio EVO, mezzo bicchiere di vino bianco.

Procedimento: mettere i filetti di platessa in padella (io non ho aggiunto olio perché ho usato la mia STONELINE ) e lasciar cuocere per un paio di minuti con il coperchio, girare il filetto e lasciar cuocere per un paio di minuti sempre con il coperchio. Sfumare con un goccio di vino bianco, aggiungere i pelati e le olive nere, salare e continuare la cottura per una decina di minuti con il coperchio.

In men che non si dica la vostra cena è già pronta, servire con abbondante pane per fare la scarpetta!!!! Giusto per rimanere leggeri e cercare di perdere qualche etto....hi hi hi 

A presto!

Kiss

- Kiki - 

lunedì 1 settembre 2014

A volte ritornano....torta salata :-)

....2 mesi di assenza.... sono proprio in difetto di ricette con voi... purtroppo il mio tempo per scrivere scarseggia causa cucciolo di uomo che assorbe gran parte delle energie :-D
Le altre energie le uso per cucinare, cercare di avere la casa leggermente presentabile e ogni tanto dormire!! Hi hi hi
Ho talmente tante cose da dirvi che non so proprio da dove cominciare ma soprattutto non so quanto tempo ho a disposizione per raccontarvele visto che sto approfittando del fatto che il mio piccolo si è appena addormentato.
Una grande novità è che ho cominciato ad utilizzare il lievito madre, "spacciatomi" da mia cugina Paola, ne sono entusiasta e ho già fatto parecchie cose, quindi presto arriverà qualche ricettina a tema ;-)
Per il momento però mi limito a darvi la ricetta di una torta salata super veloce ma buonissima, anche mangiata il giorno dopo.

TORTA SALATA AL PROSCIUTTO

Ingredienti: 1 confezione di pasta sfoglia, 2 patate bollite tagliate a fette, 1 o 2 mozzarelle, 1 etto e mezzo di prosciutto cotto tagliato non molto sottile.

Procedimento: accendere il forno a 200° così nel frattempo arriva a temperatura, stendere la pasta sfoglia in una teglia e bucherellarla con una forchetta, adagiarvi sopra le fette di patata e la mozzarella tagliata a pezzettini, coprire con le fette di prosciutto e ricoprire con altra mozzarella tagliata a fette.
Infornare per 15-20 minuti, la pasta sfoglia dovrà essere bella dorata ma attenzione a non far bruciare la mozzarella.
Lasciar intiepidire e servire.


Vi assicuro che ci ho messo di più a scrivere la ricetta che a farla, è davvero ottima e appetitosa.
Questa volta non dico che prometto di scrivere tra pochi giorni perché è la volta buona che passano altri 2 mesi... :-/ 
Mettiamo solo: "alla prossima" ;-)
Kiss

- Kiki -

martedì 1 luglio 2014

Pollo al curry

Questa Stoneline la adoro, non ci sto dietro a lavarla per riutilizzarla e poi cucino cucino cucino!
Uno dei miei piatti preferiti è il pollo al curry, solitamente per fare la salsa uso il formaggio spalmabile sciolto in padella con un goccio di acqua, a volte invece uso una salsa già pronta buonissima, questa volta invece ho utilizzato uno yogurt bianco magro (per di più anche senza lattosio!).

POLLO AL CURRY

Ingredienti: 1/2 petto di pollo tagliato a listarelle (o fette comunque circa 500-600 gr), 1 vasetto di yogurt bianco (io ho usato magro e senza lattosio), 2 cucchiaini di curry (o comunque a piacere), 1 dado cremoso, 1/2 bicchiere di vino bianco.

Procedimento: infarinare le listarelle di pollo e metterle in una padella antiaderente calda e farlo rosolare da tutti i lati aiutandosi con una pinza da cucina per girarlo. Io non ho usato olio (grazie alla mia stoneline) ma al limite usate un filo di olio per non far attaccare, dopo un qualche minuto sfumare con il vino e aggiungere il dado cremoso, lasciar evaporare un attimo e coprire con un coperchio per una decina di minuti in modo che la carne si cuocia per bene.
A questo punto aggiungere il vasetto di yogurt e il curry, mescolare bene per amalgamare la salsa e il pollo e lasciar cuocere ancora un paio di minuti, se la salsa risulta troppo densa aggiungere un goccino di acqua. Servire ben caldo e se volete accompagnato con del riso basmati.


Se il mio piccolino permette (cioè dorme :-D ), a presto!

- Kiki -

lunedì 30 giugno 2014

Pasta veloce? Eccola ;-)

Quest'anno nel nostro orticello abbiamo messo una piantina di zucchine e ci sta dando grandi soddisfazioni :-D mi sa che l'hanno prossimo ne metteremo due!


Avevo deciso di preparare la Pasta zucchine e gamberetti ma mi sono poi ricordata che Ale non la ama molto quindi ho optato per zucchine e gorgonzola.


PASTA ZUCCHINE E GORGONZOLA


Ingredienti: 200 gr pasta integrale, 1 zucchina grande o 2 piccole, gorgonzola a piacere, 1 bicchiere di vino bianco (io utilizzo sempre spumante dolce).

Procedimento: tagliare le zucchine a bastoncini sottili metterle in una padella antiaderente e cuocere fino a che non si ammorbidiscono, aggiustare di sale e sfumare con mezzo bicchiere di vino, coprire e lasciar cuocere. Nel frattempo preparare la pasta e a 2 minuti dalla fine della cottura aggiungere il gorgo e l'altro mezzo bicchiere di vino nella padella delle zucchine e lasciar sciogliere il gorgo senza coperchio, scolare la pasta al dente e finire la cottura nella padella insieme al condimento.
Servire immediatamente.

Io non ho usato olio per le zucchine perchè mi sono appena regalata una pentola STONELINE :-D Acquisto super azzeccato!!!! Ne sono entusiasta!!!!


Baciotti a tutti e a prestissimo perchè con la mia stoneline mi sto sbizzarrendo ;-)

- Kiki -

martedì 17 giugno 2014

I love ciliegie!

Adoro le ciliegie ed è proprio vero che una tira l'altra quindi è difficile che durino per utilizzarle per un dolce, finiscono prima :-)
Qualche settimana fa però mio zio me ne ha data una bella quantità così, dopo averne mangiate un quintale, ho deciso di farci una torta!

TORTA CRUMBLE DI CILIEGIE

Ingredienti: 140 gr di burro morbido, 200 gr di farina, 60 gr di farina di mandorle, 170 gr di zucchero semolato, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 cestino di ciliegie 100 gr di cioccolato fondente.

Procedimento: in una ciotola mescolare le due farine e lo zucchero semolato, aggiungere il burro tagliato a pezzettini e cominciare ad impastare con la punta delle dita per non scaldare troppo il burro.
L'impasto deve risultare granuloso e avere delle grosse briciole (per capirci: non è l'impasto della pasta frolla ma tipo sbrisolona).
In una teglia diametro 24, coperta con carta da forno, sbriciolare metà dell'impasto compattandolo un pochino con le mani, versarci sopra il cioccolato fondente fatto sciogliere a bagno maria e cospargere con le ciliegie lavate, tagliate a metà e private del nocciolo.


Coprire con il restante impasto, spolverizzare con lo zucchero di canna e infornare a 180° in forno preriscaldato per 30 minuti.
Lasciar raffreddare completamente, togliere dalla tortiera e cospargere con zucchero a velo.


E' una torta molto facile e veloce da preparare e si presta molto a vari ripieni, come ad esempio mele e cannella, ricotta e cioccolato, nutella, insomma sbizzarritevi con la fantasia ;-)

Questo è l'interno della mia torta!


Slurp - slurp!

- Kiki -

sabato 7 giugno 2014

Pollo in crosta

Questa mattina ho detto a mio marito: "oggi a pranzo prosciutto e melone"!
1) fa caldo ed è un piatto estivo
2) almeno stiamo leggeri
3) non avevo molta voglia di cucinare

Ma alle 11 il mio piccolo dormiva e io bazzicavo, stranamente, dalle parti della cucina... ho visto sul tavolo l'appunto dei titoli delle ricette che devo ancora scrivere per una collaborazione e mi balza all'occhio "POLLO AL FORNO" così la mia mente parte per la tangente :-D
Pollo in frigo c'è quindi apro il frigo e trovo fette di scamorza, wurstel e pasta sfoglia, le uova e il pane grattugiato non mancano mai così prendo tutto e comincio a pasticciare!
1) visto che fa caldo accendiamo un po' il forno che si sa mai che si abbassi un po' la temperatura :-/
2) leggeri.....va beh dai nemmeno troppo pesante....
3) fortuna che non avevo voglia di cucinare  ;-P

POLLO IN CROSTA

Ingredienti: 700 gr di petto o fettine di pollo, 1 confezione di pasta sfoglia (meglio se rettangolare), scamorza a fette, 1 confezione di wurstel, 1 uovo, pane grattugiato.

Procedimento: mettere nel mixer il pollo e tritare, aggiungere due manciate di pane grattugiato, 1 uovo, sale e mixare ancora per amalgamare bene il composto.
Srotolare la pasta sfoglia, mettere il composto di pollo su un foglio di carta forno e appiattirlo formando un rettangolo un po' più piccolo di quello della pasta sfoglia.
A questo punto posizionare il pollo sopra la pasta sfoglia, togliere la carta forno lentamente dal pollo e farcire con le fette di scamorza e i wurstel.



Chiudere formando un polpettone (chiudere solo il pollo macinato, così facendo la pasta sfoglia rimarrà bella appiccicosa e aderirà bene su se stessa facendo una sigillatura perfetta :-D)


Chiudere bene i lati con la pasta sfoglia in eccesso sempre per sigillare bene e non far fuoriuscire il formaggio.


Completare la chiusura avendo cura di far aderire bene la pasta anche su tutto il lato lungo e bucherellarla leggermente con una forchetta per evitare che si gonfi troppo in cottura.


Infornare a 200°, in forno preriscaldato e ventilato, per 25 - 30 minuti, lasciar raffreddare leggermente.
P.S. non fate come me che per controllare la cottura dopo 20 minuti ho tagliato per sbirciare e così mi è uscito il liquido e il formaggio bagnandomi il sotto della pasta sfoglia smollicciandomela tutta.....vi assicuro che dopo 25 - 30 minuti la cottura è perfetta anche senza sbirciare ;-)
E non tagliatelo appena uscito dal forno altrimenti il formaggio esce tutto!


Tagliare a fette con un coltello ben affilato e servire tiepido. E' buonissimo anche freddo.


Come vi ho già detto io l'ho un po' "rovinato" tagliandolo per controllare la cottura ma, essendo un esperimento, non potevo non farlo e rischiare che fosse crudo...
E' veramente buono e il croccante della pasta sfoglia gli da una marcia in più, tra l'altro potete tranquillamente modificare il ripieno con altri formaggi, con delle verdure o con del prosciutto, insomma vi potete sbizzarrire con ciò che volete o con ciò che trovate nel vostro frigo :-)

Ora vado a nanna e non rileggo per controllare se ho fatto errori perchè ho voluto scrivervi subito questa ricetta ma sono le 23.15 e sono distrutta.... so che mi perdonerete se ho fatto qualche strafalcione...
Un bacione a tutti.

- Kiki -

giovedì 5 giugno 2014

Torta di mele flash!

Si si sono proprio io, ancora io, un post dopo l'altro visto che il mio cucciolo permette :-D
Come ben avrete capito il mio tempo libero scarseggia e quindi anche quello per cucinare ma non mi arrendo e appena ho un attimo preparo qualcosa di sfizioso :-) e se è anche super veloce è ancora meglio!

TORTA DI MELE IN SFOGLIA

Ingredienti: 1 confezione di pasta sfoglia, 2-3 mele, 2 cucchiai di marmellata di albicocche, una manciata di pinoli, una manciata di uvetta, cannella a piacere, 2 cucchiai di zucchero di canna, una spruzzata di succo di limone.

Procedimento: srotolare la pasta sfoglia e metterla in una teglia utilizzando la carta forno già contenuta nella confezione, bucherellare la sfoglia con una forchetta e lasciar riposare, intanto sbucciamo le mele e tagliamole a pezzettini e spruzziamole con il succo di limone per non farle annerire. 
In una ciotola mescoliamo la mela, i pinoli, l'uvetta e la marmellata, aggiungere la cannella a piacere, mescolare e mettere il composto sulla pasta sfoglia, cospargere con lo zucchero di canna e infornare in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti, la sfoglia deve risultare dorata.
Se riuscite, fate raffreddare prima di mangiarla ;-)


Ora scappo il mio nano mi reclama!!! :-)

Kiss
- Kiki -

martedì 3 giugno 2014

Piccola vacanza

Eccomi, come al solito, dopo una lunga assenza... Sono molto indietro con l'aggiornamento dei post ma ho un sacco di cose da scrivervi ed un sacco di ricette da darvi, pian piano riuscirò :-D
Il mio piccolo inizia a crescere a vista d'occhio e tra poco riuscirò a ritagliarmi un pochino di tempo per dedicarmi anche a voi :-)

A fine Aprile abbiamo fatto la nostra prima vacanza con il piccolo, siamo andati in Croazia a trovare due zii di mio marito che hanno appena aperto una gelateria a Rovigno. 


E' la Gelateria Italia, si trova in Piazza Campitelli 60, e se andate a Rovigno non potete non fermarvi a fare una tappa-gelato!!! Troverete davvero un ottimo gelato, ci sono anche gusti particolari e gelati per intolleranti al lattosio, torte gelato e stecchi... Mmmmmm ho ancora l'acquolina in bocca ripensandoci! Provare per credere ;-)
Potete anche trovare un buon caffè italiano e delle buonissime brioches per la colazione! Se andate salutatemi Piero, Patrizia ed Erica (la donzella nel mezzo, la figlia, che sicuramente quest'estate sarà là ad aiutarli).
Tutte le mattine, in una piazzetta sul mare, c'è un mercato alimentare con prodotti del territorio e per gli amanti della cucina è una tappa obbligatoria, si compra davvero bene e i prodotti sono ottimi. Io avevo acquistato delle mandorle molto buone ad un prezzo stracciato e degli asparagi selvatici dal sapore molto deciso, si compra anche dell'ottimo olio di oliva, frutta disidratata, aromi, miele e molto altro!

Come vi dicevo io ho comprato due bei mazzetti di asparagi selvatici e tornata a casa mi sono fatta un classico risotto e delle gustosissime crepes.

FAGOTTINI ALLA CREMA DI ASPARAGI

Ingredienti: 2 uova, un goccio di latte, 1 cucchiaio di farina, sale, olio, un mazzetto di asparagi, formaggio spalmabile,burro per cuocere, erba cipollina per decorare.

Procedimento: lessare gli asparagi o cuocerli al vapore e passarli con il minipimer aggiungendo un goccio di olio, sale e del formaggio spalmabile fino ad ottenere un composto omogeneo, cremoso e abbastanza denso.
Per fare le crepes sbattere le uova con 1 goccio di latte, sale e un cucchiaio di farina setacciato, facendo attenzione a non creare grumi.
In una padella antiaderente far sciogliere una noce di burro e cominciare a cuocere le crepes mettendo un mestolo di composto al centro della padella e facendola roteare distribuitelo in maniera omogenea, cuocete per un paio di minuti per lato e la crepes è fatta :-) Dopo averle fatte tutte, con questa dose ne verranno 4, mettere al centro di ognuna la crema di asparagi e chiudere a fagottino legandolo con un filo di erba cipollina. Impiattare e servire.

Mi raccomando allora: se andate in Croazia e passate da Rovigno fermatevi a gustare un gelato favoloso e a prendere gli asparagi ;-P
Un grosso bacio a tutti e speriamo di riuscire a far passare meno tempo per la prossima ricetta!!

- Kiki - 

mercoledì 2 aprile 2014

Il marsupio si si si!

Da quando sono diventata mamma ci sono poco ma so che mi perdonerete anche perché, appena il mio cucciolo si stabilizzerà con gli orari, vi bombarderò di tante nuove ricette!
Per ora si aprirà un nuovo capitolo del blog: ricette super veloci tra una poppata e l'altra! Hi hi hi
L'altro giorno mia cognata ha dimenticato il suo marsupio porta bebè a casa mia e io prontamente ne ho approfittato per provarlo e siccome il mio piccolo ha apprezzato ho subito colto l'occasione per preparare un super pranzetto veloce a mio marito :-) 

Sono addirittura riuscita a preparare primo, secondo e dessert! 
Primo: pasta fredda con tonno, olive nere, mais, fagiolini, wurstel e piselli.
Secondo: 200 gr di roast beef condito con un' emulsione di olio, sale e limone e scaglie di grana (se avete anche la rucola è il top).
Dessert: coppa con 2 biscotti digestive sbriciolati, yogurt al limone (a piacere) e coulis di fragole.

So che non sono vere e proprie ricette ma è una bella proposta di menù veloce e ricco da preparare quando si ha poco tempo e oltretutto si può preparare con anticipo ;-)

Un bacione a tutti e spero di tornare presto!!!

Kiss
- Kiki -

giovedì 6 marzo 2014

Rieccomi con un dolce super!

Buongiorno mondo!!!! Rieccomi tornata dopo più di un mese ma chi mi segue sa bene che la mia assenza è stata per cause di forza maggiore: è nato il mio cucciolo!!!! Hi hi hi 
Ovviamente ora le mie attenzioni sono tutte su di lui ma il tempo per cucinare qualcosa di sfizioso per il mio maritino lo trovo sempre, non posso mica trascurarlo ;-)
E non posso nemmeno trascurare voi quindi cerco di trovare anche il tempo per aggiornare il bolg con le nuove ricette, ne ho davvero tante e pian piano cercherò di inserirle :-)
Oggi questo fantastico sole mi ha messo addosso voglia di fare e visto che il mio piccolo ha dormito tutta mattina mi sono messa all'opera per fare una tortina con le mele alla mia dolce metà.

CRUMBLE STRUDEL


Ingredienti: 170 gr di farina, 100 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate anche grossolanamente), 150 gr zucchero di canna, 150 gr burro ammorbidito a temp. ambiente, 2-3 mele, una manciata di uva passa, una manciata di pinoli, 2 cucchiai di marmellata di albicocche, 1 cucchiaio di zucchero semolato, cannella a piacere, succo di limone.

Procedimento: in una ciotola abbastanza capiente mettere il burro a pezzetti ammorbidito a temperatura ambiente, la farina, la farina di mandorle (o le mandorle tritate), lo zucchero di canna e lavorare il tutto con la punta delle dita per una decina di minuti fino a che il burro avrà assorbito le farine e lo zucchero, vi dovrà risultare un composto granuloso (per capirci non deve compattarsi come una frolla ma deve essere "sbriciolato").
Sbucciare e tagliare le mele a tocchetti piccoli, metterle in una bacinella e spruzzarle con il succo di limone, unire i pinoli, l'uvetta, il cucchiaio di zucchero semolato (facoltativo perchè è già molto dolce), la marmellata (1 o 2 cucchiai a piacere) e la cannella in polvere (anche questa in base ai vostri gusti), mescolare il tutto per amalgamare bene gli ingredienti.
Prendere una tortiera apribile D. 24 (se non l'avete apribile usate la carta forno altrimenti farete molta fatica a tirarla fuori ) imburrarla e infarinarla e fare un fondo con metà del composto granuloso, facendo uno strato abbastanza omogeneo e compattatelo leggermente con le dita, mettere il ripieno di mele e ricoprire con l'altra metà del''impasto granuloso facendolo cadere "a briciole" sulle mele, anche questo strato dovrà essere abbastanza omogeneo e coprire tutto il ripieno.
Cuocere in forno già caldo a 180° per 35-40 minuti, la torta dovrà risultare bella dorata.
Non preoccupatevi se sarà molliccia quando la sfornerete perché poi nel raffreddare si solidificherà, quindi aspettate che sia almeno tiepida prima di tirarla fuori dalla tortiera.

..... sempre se riuscite a farla raffreddare perché noi non ce l'abbiamo fatta.... il profumo era troppo buono e l'abbiamo mangiata ancora tiepida, una vera bomba!!!! Forse una delle migliori torte che abbia mai fatto, merita davvero!!!!

Spero di riuscire a scrivervi presto ;-)
Baci-baci

- Kiki -


mercoledì 29 gennaio 2014

Pollo al limone con contorno


Eccomi qui dopo quasi un mese di assenza... La panza ormai è ingombrante e la stanchezza si fa sentire sempre di più quindi la forza di cucinare piatti sfiziosi, fotografarli e postarli inizia a scarseggiare ma non demordo! Il mio telefono è pieno di foto di nuove ricette da condividere con voi quindi con calma e con pazienza pian piano le metterò ;-)

Oggi vi propongo un modo per cucinare il pollo al limone in modo facile e veloce.

POLLO AL LIMONE CON CONTORNO DI ZUCCHINE


Ingredienti: 400 gr di petto di pollo, succo di limone, timo, pane grattugiato, 4 zucchine, olio EVO, sale e pepe.

Procedimento: tagliare il pollo a listarelle, metterlo in un piatto fondo e spruzzare con abbondante succo di limone e timo, lasciar marinare per 15 - 20 minuti girandolo di tanto in tanto.
Lavare le zucchine, tagliarle a pezzettoni e cuocerle in una padella antiaderente con un filo di olio oppure con un goccio di acqua per farle più light. Lasciar cuocere per qualche minuto fino a che si ammorbidiscono, salare, pepare e spolverizzare con un po' di timo, lasciar cuocere a fuoco basso fino a che sarà poi pronto anche il pollo, avendo cura di tenerle mescolate per non farle attaccare.
Passare il pollo nel pane grattugiato e cuocere in una padella antiaderente ben calda con un filo di olio fino a che sarà ben dorato. Aggiustare di sale e pepe e se volete verso fine cottura potete dare ancora una spruzzata di limone, in base ai vostri gusti.
Servire il pollo e le zucchine ben caldi.

Buon appetito e alla prossima ricetta ;-)
Kiss

 - Kiki -
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...